Settimana della Scienza 2015

SCIENZA E FEDE NEL NUOVO UMANESIMO: QUO VADITIS?

Arte, filosofia, letteratura, antropologia aprono orizzonti indispensabili, e aiutano a formare capacità di giudizio su quelle realtà che non sono eventi della natura, ma atti degli uomini. Le tecnologie, d’altra parte, considerando l’uomo come mera materia animata, sembrano in grado di risolvere solo problemi contingenti.
È solo partendo da un riconoscimento separato delle due culture e cercando un costante confronto tra loro che si può garantire una corretta evoluzione del sapere.
Questo seminario ha lo scopo di stimolare la discussione sulla necessità di iniziare a pensare a forme diverse di Uomo, collocate non più e non solo nel quadro della figura dell’umanista e dello scienziato, ma in un ibrido culturale capace di fornire risposte soddisfacenti nell’analisi del mondo moderno.

LUNEDÌ 13 APRILE 2015
SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
Dip. di Chimica e Tecnologie del Farmaco
Aula A
Ore 10.00 – 12.00
P.le Aldo Moro, 5
www. uniroma1.it
SCIENZA E UMANESIMO: STRADE PARALLELE O CONVERGENTI?
Convegno e tavola rotonda
Intervengono: Luciano Caglioti, Antonello Mai, Daniele Passarella, Marina Quercioni
Modera: Bruno Botta
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *